Notizie, documenti e aggiornamenti su diritto del marketing e dati personali

Clicca qui per scaricare il testo della traduzione italiana del Regolamento Europeo sui dati personali apporovato dalla riunione del Trilogo Europeo chiuso il 18 dicembre 2015

Clicca qui per esaminare le Linee Guida predisposte nel 2014 dal Garante Privacy del Regno Unito per predisporre correttamente un documento di valutazione d'impatto del trattamento dei dati personali.

Approfondimento

 

Il Diritto della Conoscenza

 

articolo di Marco Maglio

Clicca qui per leggere l'articolo di approfondimento sul Diritto della Conoscenza.

Cos'è e come viene tutelato

 

 

 

Approfondimento

 

Il Costo della Privacy

 

articolo di Marco Maglio

Clicca qui per leggere l'articolo di approfondimento sui costi della Privacy. Quanto vale la privacy e a cosa siamo disposti a rinunciare per averla?

Approfondimento

 

Analisi economica del diritto alla riservatezza

 

articolo di Marco Maglio

Clicca qui per leggere l'articolo di approfondimento sulla prima analisi economica del diritto alla riservatezza.

15 gennaio 2016

Sentenza della Corte di Cassazione su dati personali e telefonate mute

 

Clicca qui per il testo completo

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 2196/16 del 15 gennaio 2016, depositata il 4 febbraio 2016, si è pronunciata in merito alle cosiddette telefonate “mute”, ossia quelle telefonate effettuate in maniera automatica dai sistemi in uso presso i call center, nelle quali l’utente chiamato, dopo aver risposto, non viene messo in comunicazione con alcun operatore, bensì la telefonata resta attiva ma silenziosa. Si tratta di sistemi automatizzati volti a sfruttare al massimo l’attività degli operatori del call center, ma spesso avviene che tali sistemi finiscano per instradare un numero di chiamate proporzionalmente maggiore rispetto a quelle concretamente gestibili dagli operatori attivi in quel determinato momento. L’utente, quindi, si potrebbe trovare ad essere contattato più volte senza che venga messo in grado di comprendere l’identità del chiamante, con evidente disagio psicologico dettato dallo stato d’ansia inevitabilmente connesso alla ricezione di queste telefonate. Per questi motivi, a seguito di alcune segnalazioni pervenute all’Autorità Garante per i dati personali che hanno portato al Provvedimento del 20 febbraio 2014 e alla conseguente pronuncia del Tribunale di Roma n. 18977/2013, si è giunti alla pronuncia in esame nella quale vengono esaminati i profili di illiceità dei trattamenti di dati personali connessi alle telefonate “mute” in relazione al Codice Privacy (D.Lgs. 196/03)

Clicca qui per vedere gli esempi di icone che la Commissione Europea ha proposto per formulare le informative sul trattamento dei dati personali in forma alternativa a quella testuale come prevede il  Regolamento Generale Europeo sui dfati personali  

Documento 

14  aprile 2016

Il testo approvato del nuovo regolamento europeo in materia di dati personali

in italiano

in inglese 

 

  4 maggio 2016

Gazzetta Ufficiale  dell' Unione Europea

 L 119 del 4 maggio 2016

 

Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati)

 

Direttiva (UE) 2016/680 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativa alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali da parte delle autorità competenti a fini di prevenzione, indagine, accertamento e perseguimento di reati o esecuzione di sanzioni penali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la decisione quadro 2008/977/GAI del Consiglio

*

Direttiva (UE) 2016/681 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, sull'uso dei dati del codice di prenotazione (PNR) a fini di prevenzione, accertamento, indagine e azione penale nei confronti dei reati di terrorismo e dei reati gravi

 

  Archivio
Documenti
Approfondimenti
News
1/1
  • LinkedIn Basic Black
  • Twitter Social Icon
  • Facebook Social Icon

© 2001 - 2020  Studio Legale Maglio  & Partners - P. IVA 02846860167 

 Lucerna Iuris © è un marchio registrato

Lucerna iuris è un Legal Design Network